Scene del crimine sovraffollate

Uno dei tanti problemi di fare indagini sulla scena del crimine è il passaggio di molte persone. A volte troppe. I primi a intervenire, in genere, sono polizia o carabinieri, soccorritori del 118, vigili del fuoco. Non necessariamente in questo ordine.

Capita infatti che sulla scena del crimine arrivino per primi i soccorritori e vigili del fuoco e, successivamente, in base allo scenario, chiamino le forze dell’ordine.

Di solito il passaggio di molta gente cancella e inquina le tracce. Avere l’accortezza, quando si entra sulla scena del crimine, di prestare attenzione e di toccare, spostare, calpestare il meno possibile, è già molto.

Se agli addetti ai lavori si aggiungono poi i curiosi, i vicini di casa, i passanti la scena del crimine rischia di essere irrimediabilmente compromessa.

Lascia un commento